UE: inchiesta su assalto sanguinoso d'Israele contro flotta umanitaria

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

BRUXELLES - L'Unione Europea ha sollecitato un'inchiesta accurata sul sanguinoso attacco alla flotta umanitaria che era diretta verso Gaza che ha provocato 20 morti e una decina di feriti.

 L’UE ha inoltre esortato Israele a consentire il libero fluire degli aiuti umanitari verso la Striscia di Gaza. L'alto rappresentante per la Politica estera dell'UE Catherine Ashton - riferisce un portavoce - "esprime il suo profondo dolore alla notizia sulla perdita di vite e sulla violenza e la sua solidarietà alle famiglie delle vittime e dei feriti".

A nome dell'UE, Ashton chiede poi, oltre all'inchiesta sulla circostanze dell'assalto, anche l'"immediata apertura senza condizioni del libero passaggio del flusso di aiuti umanitari, beni commerciali e persone da e per Gaza". Secondo il canale al-Aqsa, almeno 20 persone sono rimaste uccise e oltre 50 sono state ferite.

Tra le vittime ci sono nove cittadini turchi, che erano a bordo della nave-guida dell'organizzazione turca IHH (Insani Yardim Vakfi). L’azione barbarica dell’entità sionista è stata condannata anche da Turchia, Iran, Hamas e Lega Araba.

Intanto il primo ministro palestinese Ismail Haniyeh ha chiesto ai leader arabi di compiere passi concreti per porre fine all'assedio di Gaza.

Nel frattempo i Ministeri degli Esteri di Turchia, Svezia, Grecia e Spagna hanno convocato gli ambasciatori israeliani in questi paesi per dare spiegazioni urgenti al riguardo.

L' Italia con il suo ministro Frattini brilla per la sua complice assenza!

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post
N


Per i pirati somali si mobilitano flotte navali (e non si è mai arrivati a quanto accaduto al largo di Gaza). Per un attacco, come quello portato da Israele, ci si interroga, si aprono inchieste,
si fanno proposte, ecc... ecc....


Ma andate a cager!



Rispondi