Tentativo di golpe in Turchia

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

INTOX
QUESTA LA NOTIZIA DI OGGI

(ANSA) 22 Febbraio 2010

ANKARA - "Più di 40 persone" sono state arrestate oggi in Turchia nell'ambito dell'inchiesta avviata per individuare i responsabili del presunto complotto teso a rovesciare il governo di Ankara. Lo ha annunciato a Madrid il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan.

"Le nostre forze di sicurezza hanno avviato oggi un'operazione di arresti. Finora più di quaranta persone sono state fermate", ha dichiarato Erdogan durante una conferenza stampa a Madrid, dove è in visita ufficiale. I circa 40 arrestati di oggi, per la maggior parte alto gradi militari in pensione, andranno molto probabilmente ad aggiungersi alle oltre 200 persone tuttora sotto processo perché ritenute appartenenti alla presunta organizzazione eversiva Ergenekon ed accusate di voler rovesciare il governo turco guidato dal filoislamico Partito Giustizia e Sviluppo del premier Tayyp Erdogan.

INFO
QUESTE LE NOTIZIE DEI RAPPORTI

 TURCHIA/IRAN VENTI GIORNI FA:

L’ex primo Ministro turco, Necmettin Erbakan, definendo coraggiosa la presa di posizione iraniana sulle questioni regionali ed intenazionali ha ha affermato: “la Repubblica islamica, nonostante le pressioni straniere, ha scelto la strada dell'indipendenza e sta procedendo sempre sullo stesso binario”.

ANKARA - Nel secondo giorno di visita in Turchia il Ministro degli Esteri iraniano Manouchehr Mottaki ha incontrato il primo ministro turco Minister Recep Tayyip Erdogan.

Secondo l’agenzia IRNA, al centro del colloquio la “ridefinizione ed il rivoluzionamento” delle relazioni bilaterali e l’incremento delle cooperazioni economiche, commerciali, finanziarie e industriali. Per quanto riguarda la politica internazionale, Mottaki ha parlato di Iraq e Afghanistan sottolineando l’importanza di un’azione coordinata di Iran e Turchia per poter aiutare i popoli dei due paesi. Dal canto suo il premier turco ha ricordato che considerati gli eccellenti rapporti diplomatici tra i due paesi, c’è ancora molto spazio per lo sviluppo delle cooperazioni e degli scambi economici.


DOMANDA RETORICA: CHI AVEVA INTERESSE A DESTABILIZZARE CON UN GOLPE 

LA TURCHIA?

Con tag USA

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post