Siria-Iran

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it


INTOX

Israele preoccupata

www.ansa.it 25 Febbraio 2010

 

Preoccupazione a Tel Aviv per il vertice di Damasco fra i presidenti di Iran e Siria, Bashar al-Assad e Mahmud Ahmadinejad. ‘Il mondo intero’ e tutti coloro che ‘hanno a cuore la pace’ in Medio Oriente, dice il portavoce del ministero degli Esteri israeliano, non possono che essere ‘preoccupati’ quando due ‘promotori del terrorismo’ si riuniscono per consolidare i loro rapporti’. ‘Si tratta di una cattiva notizia per tutti i governi’ ha concluso Palmor.

INFO

DAMASCO - "Le relazioni tra l'Iran e la Siria sono fraterne, profonde, solide e permanenti ... Niente può compromettere questi rapporti".

IRIB 25 Febbraio 2010 

Lo ha detto il presidente Mahmoud Ahmadinejad in una conferenza stampa congiunta oggi a Damasco con il suo omologo siriano Bashar al-Assad. Ahmadinejad ha inoltre sottolineato che Israele sta percorrendo sulla via della rovina. "Se l'entità sionista vuole ripetere i precedenti errori (attacco contro il Libano e la Striscia di Gaza, ndr), la sua fine sarà inevitabile", ha ribadito Ahmadinejad. Il presidente siriano dal canto suo si è detto "sorpreso" per la richiesta avanzata dagli USA di interrompere le relazioni con l'Iran. "Sono molto sorpreso dal loro (gli Stati Uniti, ndr) invito che hanno chiesto alla Siria di tenere distanza da alcuni paesi che, a loro avviso, minacciano la sicurezza del Medioriente ... mentre loro stessi (gli USA, ndr) hanno recato danni irreparabili si alla stabilità che alla pace nella regione", ha aggiunto al-Assad. "Abbiamo bisogno di rafforzare ulteriormente i rapporti, se il nostro vero obiettivo è contribuire alla stabilità di quest'area. Non vogliamo che siano gli altri a decidere per il nostro Paese e per la nostra regione", ha proseguito il leader siriano che ha inoltre difeso il diritto dell'Iran di proseguire il suo programma nucleare, respingendo la minaccia di nuove sanzioni contro Teheran. "Impedire ad uno Stato sovrano ed indipendente di sviluppare la tecnologia nucleare equivale ad un nuovo processo coloniale nella regione", ha concluso al-Assad. 

Con tag iran

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post