Simon Wiesenthal, falso cacciatore di nazisti

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

Da:Andrea Carancini


Letto sul quindicinale “Faits & Documents” (BP 254-09, 75424 Paris Cedex 09), n°294 del 15/4-15/5 2010, p. 11:

Soprannominato il “cacciatore di nazisti”, Simon Wiesenthal viene duramente strigliato in “La Traque du mal”, di Guy Walters (Flammarion), dedicato alla caccia degli ex gerarchi nazionalsocialisti. Sintetizzando delle informazioni finora inedite in francese, esso dimostra l’enorme montatura costruita intorno a questo personaggio, trasformato in «icona della memoria»: falsi studi, false biografie, falsi titoli di studio, false attività nella resistenza, sopravvivenza più che miracolosa, biografia a geometria variabile, ecc. Esso dimostra ugualmente l’inesistenza dell’organizzazione denominata “Odessa”, semplice fantasma del dopoguerra.

                                         1055505-gf

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post