Russia: USA responsabili di diffusione eroina in Asia centrale

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

MOSCA - Il capo dell'agenzia anti-droga della Federazione Russia ha criticato l’operato delle forze guidate dagli Usa per il fallimento nella lotta alla produzione di stupefacenti in Afghanistan.

Victor Ivanov ha accusato l'amministrazione Obama di non avere fatto abbastanza per distruggere le coltivazioni di papavero da oppio e di non aver fatto il possibile per frenare la produzione di eroina in Afghanistan. Lo riferisce Press Tv che cita a sua volta la BBC. “Ogni anno almeno 30.000 persone muoiono in Russia a causa del consumo dell'eroina, il 90% di questa  proviene dall'Afghanistan”, ha aggiunto Ivanov.
Alti funzionari di Mosca sono del parere che l’aumento del consumo di eroina sia dovuta alla facile entrata in Russia e al costo basso con cui l’eroina viene importata e commercializata non solo in Russia ma in tutta l'Asia centrale.
In realtà la produzione del papavero da oppio in Afghanistan è aumentata notevolmente dopo l’invasione degli Usa nel 2001. Va ricordato che nel mercato illecito del papavero da oppio, l’Afghanistan produce il 95 per cento dell'oppio mondiale.

Con tag USA

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post