ministro Frattini. Dimissioni subito !!!

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

Da: Movimento Azione Popolare 

Nel momento in cui si stanno addensando nubi di tempesta sull’orizzonte mediorientale, occorre domandarsi in che misura l’azione diplomatica italiana persegue l’interesse nazionale. Sino a che punto le iniziative e le prese di posizione della Farnesina giocano a nostro favore oppure si fanno strumento di interessi altrui.

E’ evidente che da anni non abbiamo più una politica (non solo estera) improntata alla sovranità nazionale. Ma segnali inquietanti ci dicono che l’attuale inquilino del ministero degli esteri si trova in una evidente posizione di conflitto d’interessi. I suoi comportamenti lo classificano più come un sottosegretario agli affari italiani del governo di Gerusalemme che non un ministro della Repubblica italiana. Palesemente a difesa degli interessi sionisti è stata la sua azione a seguito dell’abbordaggio in acque internazionali della flottiglia per Gaza.

Ha supinamente accettato il fatto che 6 connazionali siano stati prima rapiti in acque internazionali con una azione piratesca dall’esercito israeliano, poi illegalmente deportati in Israele ed infine trattenuti in carcere alcuni giorni, senza nessuna ragione. Ha negato che gli italiani fossero prigionieri e si è infine dichiarato “grato ad Israele per la collaborazione offerta”.

Si è accodato agli USA per dire NO ad una commissione internazionale che indagasse sull’atto di pirateria dello stato con la stella di Davide. Con i venti di guerra che si preannunciano pensate di poter affidare ad un simile personaggio i destini dell’Italia sullo scacchiere medio-orientale.

Noi No.

                             FRATTINI-2.jpg


Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post