LIBIA: M16 SALVO' FIGLIO DI GHEDDAFI DALLA MORTE

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

Fonte: Irib Italia

TRIPOLI- L'Intelligence britannica, che ora in teoria e' vigorosamente alla caccia del figlio di Gheddafi, il secondo maggior ricercato dopo suo padre, aveva partecipato in un’operazione internazionale per proteggerlo da una minaccia di morte in Gran Bretagna nel gennaio 2004.

I documenti segreti trovati nell’ufficio privato di Moussa Koussa, capo dei servizi d'intelligence della Libia, rivelano che l'MI6 e Scotland Yard hanno protetto il figlip del Rais da una minaccia di morte. I servizi intelligence britannici insistono che la trama era collegata al Qatar. L'MI6 entro' in azione dopo aver riucevuto informazioni su un gruppo terroristico che veniva da Parigi e che collegandosi con il Qatar, organizzava un attacco contro Saif. Tale documento indica il ruolo di Saif nello stabilire buoni rapporti con i governi occidentali. Un alto funzionario britannico in una lettera ha scritto: “Il contributo di Saif nel dialogo in corso e` altamente costruttivo. Stiamo facendo buoni progressi e il suo incoraggiamento e` benvenuto".

Con tag Paesi Arabi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post