La calunnia della negazionista Anna Foa contro Mons. Williamson

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

Da: andreacarancini.blogspot

 

Questo blog di Andrea Carancini ha avuto tempo fa l’onore di una citazione da parte della nota storica Anna Foa.
Il brano in oggetto è il seguente:
“Un elemento interessante è la costanza con cui questi siti [quelli presuntamente antisemiti] ripropongono il negazionismosull’11 settembrecioè l’ideache la distruzione delle DueTorri sia stata opera dei sionisti o addirittura non sia maiavvenutaun’affermazione quest’ultima riaffermata solopochi giorni fa con forza sul sito del negazionista Andrea Carancini nientedimeno che dal vescovo Williamson, già noto per aver negato la Shoah. Sono argomentazioni inquietanti, che non mancano di porci interrogativi seri sul terreno di coltura, ben più vasto di quello puramente antisemita, di questi virulenti attacchi agli ebrei”.
A giudicare quanto sia veritiera la predetta attribuzione, è sufficiente un semplice confronto con quanto effettivamente detto da Mons. Williamson:
“E spero che nessuno di voi creda che l’11 settembre sia quello che si vuole far credere. Funaturalmenteil fatto che le due torri sonovenute giùMa non furono certamente due aerei che fecerocrollare quelle due torriFurono professionalmente demoliteda cariche esplosive, dalla cima alle fondamenta delle torri. Se dubitate di ciò, guardate su internet “911Mysteries.com.
Accertato quindi che quanto attribuito a Mons. Williamson da Anna Foa è una grottesca falsità, rimane il dubbio sull’origine della medesima. Cosa ha spinto l’”illustre” storica ad attribuire al prelato una tale fandonia?
Forse perché, come ai revisionisti viene spesso attribuita, per squalificarli, la tesi secondo cui i campi di concentramento non sono mai esistiti, così ai “negazionisti” dell’11 settembre bisogna far dire un’analoga enormità.
Rimane quindi ancora una volta confermato che i veri negazionisti non sono i revisionisti ma chi, come Anna Foa, pur di calunniarli di fronte all’opinione pubblica, non esita a negare persino l’evidenza.
anna-20foa4.jpg
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post