Iraq: incriminato militare Usa che ha diffuso video uccisione giornalisti

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

 

BAGHDAD - E' stato formalmente incriminato il militare americano che ha diffuso le immagini video del raid statunitense a Baghdad nel corso del quale furono uccisi due giornalisti dell'agenzia Reuters.

Il soldato di prima classe Bradley E. Manning, detenuto in un carcere militare in Kuwait dal mese scorso, dovrà rispondere di due diverse accuse, relative all'incidente che vide coinvolto un elicottero Apache nella capitale irachena nel luglio del 2007. Una delle accuse è di aver violato il regolamento dell'esercito ''trasferendo dati classificati nel suo personal computer e installando un software non autorizzato all'interno di un sistema classificato''.

 

Il video, che mostrava i due dipendenti delle Reuters bersagliati dall'alto dai militari Usa, era stata diffuso dal sito WikiLeakes, specializzato nella diffusione di documenti e immagini riservate, lo scorso mese di aprile.

                                            20493ab60bdeb60ece8987d4284915ba_L.jpg


Commenta il post