Intesa tra Teheran e Damasco per creare un blocco economico

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

 

“Iran e Siria si sono accordati per creare un blocco economico regionale”. Lo ha riportato il sito ufficiale di Non allineati riferendosi alle relazioni strategiche fra due stati.

La decisione è stata presa nel corso di un colloquio tra il presidente siriano Bashar al-Assad e il primo vice presidente iraniano Mohammad Reza Rahimi, il quale da lunedì è a Damasco per partecipare alla riunione della Commissione congiunta sirio-iraniana presieduta dallo stesso Rahimi assieme al premier siriano Naji al-Otri.

Le due parti hanno firmato un accordo di cooperazione bilaterale in diversi settori compresi la ricerca scientifica, l’infrastruttura, l’agricoltura e l’engergia, in particolare la fornitura del gas. Rahimi ha definito solidi rapporti tra Teheran e Damasco: “Il rafforzamento delle cooperazioni economiche e politiche tra gli Stati della regione come l’Iran, la Siria, l’Iraq e la Turchia darebbe agli stessi paesi più forza  per affrontare le crisi regionali”, ha sottolineato.

Posizione condivisa da Bashar al-Assad, che dal suo ha descritto costruttivi e positivi i colloqui con il vice presidente iraniano. Al-Assad ha manifestato la volontà del proprio paese ad ampliare ilteriormente i rapporti con la Repubblica Islamica.

 L’Iran ha stabilito una salda alleanza strategica con la Siria e con alcune delle forze libano-palestinesi, come Hezbollah e Hamas, cosicché l'esplicito avvertimento ad Israele permette di alleggerire le pressioni degli USA sulla Siria e sugli alleati dell’Iran nela regione, obbligando gli Stati Uniti a pensarci almeno due volte prima di scagliarsi contro la Siria. 

                                           09-copia-1.jpg


 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post