I MENDICANTI

Pubblicato il da ipharra.over-blog.it

Nel giorno delle esequie funebri di Paolo Signorelli abbiamo visto partecipare dei " figuri " che, pensavamo, avessero il minimo senso del pudore di non farsi vedere. Ma questa è l'ippocrisia del mondo moderno. Qualcuno di loro ha rigurgitato uno spruzzo di saliva, ma sarebbe meglio dire di orina, che hanno avuto la spudoratezza di chiamare " ricordo". Sicuramente hanno un loro disegno, ma è meglio che se lo facciano passare dalla testa. Noi non possiamo che ripetere:

" nel giorno in cui tu “ sei andato oltre” abbiamo inteso già abbastanza latrati di chi fino a ieri ti giudicava in maniera negativa e questo abbaiare, e la solitudine che crea, parlano dei sentimenti di quegli “ uomini” ( ma forse neanche conoscono il significato del termine) per i quali tutta la vita è un pomeriggio di domenica, un pomeriggio che se non è proprio miserabile è caldo,noioso,fastidioso. Questi “ uomini” sudano e si agitano. Non sanno dove andare, o cosa fare. Quel pomeriggio li lascia soli con il ricordo di fastidi meschini, con la noia, e poi d’improvviso non c’è più: è già notte."

In alto i cuori.


                              1 logo labo 2

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post